Antonia Zaccaria

Antonia Zaccaria

"Avvocato in corso d'opera o work in progress"


Informazioni generali

Amo definirmi, come "avvocato in corso d'opera", in quanto la mia formazione professionale, nasce dalle esperienze maturate all'interno di diverse imprese. Sono l'avvocato Antonia Zaccaria e sono diventata avvocato nel 2013, mentre lavoravo per una importante azienda. In qualità di dirigente studiavo nelle ore notturne per conseguire la laurea in giurisprudenza. Lavorare in un'azienda offre molti spunti professionali, e quella consapevolezza che l'impresa ha bisogno di "tempi rapidi" nella soluzione dei problemi, così come la velocità con la quale si risolve un problema, influisce sulla produttività e sugli utili aziendali.

Esperienza


Diritto commerciale e societario

La lunga esperienza maturata nell'ambito di diverse aziende, pone il nostro studio, in una logica di risoluzione veloce del problema. Il nostro lavoro si svolge con cura, sia dalla costituzione della società, che in ogni sua fase di crescita. La redazione e l'assistenza durante le assemblee dei soci, il controllo del collegio sindacale, la cura negli aspetti tributari della società, fino alla prevenzione della crisi d'impresa, con tecniche di controllo e strategie di marketing con società strutturate. il problem solving è la nostra strategia, ma anche il dialogo e il confronto.


Diritto penale

In ambito penale, il nostro studio si occupa prima di tutto della fase di prevenzione dei reati, all'interno della società, in particolare dei reati, ambientali, e tributari. Nello stesso tempo, abbiamo seguito diversi casi in materia di reati contro il patrimonio, e dei reati informatici. In particolare ci siamo anche occupati, del reato di documenti riservati, all'interno dello Stato Vaticano, il nostro valore aggiunto, è dato dalla cura che mettiamo nel fare indagini, per trovare le prove, che dimostrano la innocenza dei nostri assistiti. Un lungo lavoro di ricerca, e intelligence, il diritto penale è anche umanità e razionalità.


Mediazione

Al fine di risolvere ogni forma di conflitto, avere una conoscenza delle tecniche di risoluzione, può fare la differenza, nella gestione del problema. Conseguito il diploma di mediatore professionista, in ogni ambito, famiglia, separazioni, contratti, societari, prima del ricorso giudiziale, si attuano tutte le strategie di risoluzione, anche attraverso la mediazione, o la negoziazione assistita. in ambito familiare, riusciamo nel 80 per cento dei casi, a risolvere nella fase della crisi di coppia, con la negoziazione, abbiamo anche un buon 20 percento, di coppie che hanno risolto la crisi, e vivono felicemente il matrimonio.


Altre categorie:

Diritto di famiglia, Appalti pubblici, Diritto militare, Diritto bancario e finanziario, Mobbing, Privacy e GDPR, Eredità e successioni, Unioni civili, Separazione, Divorzio, Matrimonio, Affidamento, Tutela dei minori, Incapacità giuridica, Diritto tributario, Diritto del lavoro, Ricorso al TAR, Aste giudiziarie, Negoziazione assistita, Adozione


Referenze

Intervista pubblica

"furto di documenti coperti dal segreto pontifico"

Sexsta.com - 2/2015

Nel caso in questione, lo Stato vaticano sosteneva che un suo dipendente aveva sottratto dei documenti coperti dal segreto pontificio, e li aveva forniti a due giornalisti. Dalle indagini, condotte, con il sistema inquisitorio, ovvero diverso dal sistema italiano( che applica il sistema accusatorio, la persona indagata, nel caso di specie, non gode di tutti gli strumenti di garanzia previsti nel nostro ordinamento), pertanto il soggetto ha pochi strumenti per provare o collaborare alla formazione della prova. Quindi, in sede di interrogatorio dell'accusato, emergevano che i documenti incriminati, non avevano il "sigillo del Papa", e quindi non potevano essere considerati "protetti". Invero, le indagini ponevano un ulteriore problema, il "locus commissi delict" ovvero, dove si era consumata la consegna dei documenti ai due giornalisti italiani. Emergeva che il dipendente risiedeva e abitava fuori dalle mura vaticane, e quindi a Roma, e se anche vi era stato lo scambio dei documenti, i due giornalisti, non potevano essere processati, in quanto lo stato Vaticano, non era competente territorialmente per quelle due persone e per quel delitto. Gli unici soggetti che potevano essere processati, erano l'incolpato e una sua collaboratrice, che si era resa complice nel trasferimento dei documenti. nel corso dell'intervista dunque, si evidenziavano le condotte tenute dall'incolpato, ovvero che si era pentito, ma che lo stesso era in possesso di numerosi segreti, che potevano ancora sconvolgere lo stato in questione.

Pubblicazione legale

Nuovo diritto del lavoro- Edito dalla Giuffre 2012

Redazione del processo di appello in materia di lavoro

Redazione del ricorso in appello, nel diritto di lavoro, tecniche di redazione degli atti.proces

Titolo professionale

Corso per mediatore professionista

Altalex formazione - 3/2011

Cordo per la gestione dei conflitti, con le tecniche di mediazione e persuasive. LIl corso ha illustrato le diverse tecniche, per condutrre le parti litiganti, a mediare le loro posizioni e trovare in modo congiunto, una o più soluzioni, per risolvere l'oggetto del conflitto, e trovare congiuntamente il modo di risolvere la questione, con il più alto grado di soddisfazione. In pratica queste tecniche, vengono messe in campo, in ogni controversia, prima ancora di giungere al contenzioso in tribunale.

Lo studio

Studio Legale Zaccaria
Viale Montegrappa N 145
Prato (PO)

Contatti:

telefono WhatsApp email

Per informazioni e richieste

Contatta l'avv. Zaccaria:

Contatta l'avv. Zaccaria per sottoporre il tuo caso:

Nome e cognome:
Città:
Email:
Telefono:
Descrivi la tua richiesta:
telefono WhatsApp email

Accetto l’informativa sulla privacy ed il trattamento dati

IUSTLAB

Il portale giuridico al servizio del cittadino ed in linea con il codice deontologico forense.
© Copyright IUSTLAB - Tutti i diritti riservati
Privacy e cookie policy