Avvocato Salvatore Macri a Gela

Salvatore Macri

Avvocato Penalista SICILIA


Informazioni generali

Sono Salvo Macrì, avvocato iscritto all'Albo del Foro di Gela. Seguo processi penali (anche con Gratuito Patrocinio) in tutta la Sicilia ed all'occorrenza anche altrove, abilitato al patrocinio innanzi alla Suprema Corte di Cassazione. Lo studio che dirigo, inoltre, si occupa anche di infortunistica stradale, recupero crediti, cause di separazione e divorzio, ed altro.

Esperienza


Diritto penale

Dopo il conseguimento della laurea in Giurisprudenza nel lontano 1994, esercitavo il tirocinio presso uno studio legale assai rinomato che seguiva prevalentemente giudizi penali e da quel momento in poi mi occupo di seguire processi penali per qualsiasi reato in difesa sia di indagati/imputati ma anche di persone offese/parti civili, Il diritto e la procedura penale costituisce la materia principale che da oramai quasi trent'anni seguo nelle aule di Giustizia.


Omicidio

Lunga esperienza innanzi alle Corti di Assise già dagli anni 2000, avendo seguito numerosi processi per omicidi comuni o commessi nell'ambito di faide mafiose.


Violenza

La violenza sessuale costituisce uno dei reati di più difficile gestione e difesa, considerato che spesso la prova si limita alle sole dichiarazioni della persona offesa, suggestivamente sorrette da elementi non sempre univoci che, tuttavia, assumono maggiore rilevanza proprio in relazione alla grave imputazione ed ad una sorta di credibilità aprioristica accordata alla vittima del reato


Altre categorie:

Stalking e molestie, Reati contro il patrimonio, Gratuito patrocinio, Domiciliazioni, Diritto civile, Eredità e successioni, Separazione, Divorzio, Tutela dei minori, Incapacità giuridica, Diritto assicurativo, Recupero crediti, Mobbing, Sicurezza ed infortuni sul lavoro, Discriminazione, Sostanze stupefacenti, Diritto penitenziario, Malasanità e responsabilità medica, Cassazione, Diritto di famiglia, Unioni civili, Matrimonio, Affidamento, Adozione, Usura, Incidenti stradali, Diritto ambientale.


Referenze

Caso legale seguito

Infortunio mortale sul luogo di lavoro

Gela, 28 Novembre 2012: l'operaio Romano Francesco perdeva la vita schiacciato da un tubo staccatosi da una catasta

Il lungo processo a carico di 16 persone accusate di omicidio colposo si è concluso il 12 Febbraio 2021 con la condanna di 13 dei 16 imputati. Ho avuto l'onere e l'onore di rappresentare la giovane moglie della vittima, in proprio e quale rappresentante delle figlie minori, nell'interesse della quale ho curato la costituzione di parte civile. All'esito del lungo e combattuto dibattimento, alla condanna degli imputati per circa 30 anni di reclusione. il Tribunale ha riconosciuto anche il danno da liquidarsi alla parte civile costituita, riconoscendone il pieno diritto, così come richiesto.

Caso legale seguito

“Mutata arma”, in Cassazione cade l’aggravante mafiosa per tre imputati

Annullamento senza rinvio in ordine alla ricorrenza dell'aggravante speciale !

Dopo la doppia conforme dei Giudici territoriali, la Suprema Corte di Cassazione rimodula la fattispecie di traffico di stupefacenti che non sarebbe aggravata dalla aggravante speciale del metodo mafioso e delle finalità associative. Due imputati ottengono, quindi, l'annullamento della sentenza senza rinvio sul punto, oltre ad altri annullamenti con rinvio di altri punti della sentenza oggetto di gravame. Le condotte delittuose fanno riferimento a traffici di stupefacenti ed al possesso di armi che sarebbero state modificata, circostanza che fava il nome all'operazione della DDA eseguita nel 2018.

Caso legale seguito

Non c'è diffamazione se il destinatario non è individuato

Tribunale di Gela

Il caso fa riferimento alla pubblicazione di un post contenente frasi lesive riferite al titolare di un esercizio commerciale, additato come responsabile di un atto illecito subito da chi aveva redatto il post su Facebook. Il Tribunale ha escluso la sussistenza del reato di diffamazione per la indeterminatezza del destinatario del post offensivo, ritenendo impossibile risalire dalla lettura del post diffamatorio alla persona cui erano dirette le espressioni denigratorie.

Lo studio

Salvatore Macri
Via Europa, 27
Gela (CL)

Contatti:

Telefono WhatsApp Email

Per informazioni e richieste

Contatta l'Avv. Macri:

Contatta l'Avv. Macri per sottoporre il tuo caso:

Nome e cognome:
Città:
Email:
Telefono:
Descrivi la tua richiesta:
Telefono WhatsApp Email

Accetto l’informativa sulla privacy ed il trattamento dati

Telefono Email Chat
IUSTLAB

Il portale giuridico al servizio del cittadino ed in linea con il codice deontologico forense.
© Copyright IUSTLAB - Tutti i diritti riservati
Privacy e cookie policy